Riuscita l’iniziativa dell’associazione “Voglia di Vincere”

SHARE:

Il 2 aprile giornata mondiale sulla consapevolezza alla tematica autismo l’associazione “Voglia di Vincere” Sportello amico autismo in collaborazione con la Fidapa sez. di Cirò Marina e il Rotary Club Cirò Marina, con il Patrocinio del Comune di Melissa realizzano una iniziativa di sensibilizzazione. Il programma si è svolto con la presentazione del libro. Il tempo dei sentimenti della poetessa Giusi Nisticò, vicepresidente dell’ associazione “Voglia di Vincere” e segretaria distrettuale della Fidapa Calabria Campania persona solidale e generosa, che ha voluto regalare una carezza ai bimbi speciali devolvendo la vendita dei suoi libri interamente all’associazione “Voglia di Vincere” sportello amico autismo. Successivamente si è svolta l’intervista al sindaco di Torre Melissa Gino Murgi il quale ha permesso la nascita dell’associazione “Voglia di Vincere” donando una sede che potesse ospitare i bambini con bisogni speciali, attento alla crescita di qualsiasi tematica sociale e culturale proposta dai cittadini melissesi, il suo discorso si è concentrato sulla esigenza di supportare da parte di tutta la società le difficoltà delle famiglie, i loro disagi, in quanto l’autismo è già di per se difficile da accettare e comprendere e se a questo si accompagna la solitudine si cade in un tunnel senza via d’uscita, conclude con una promessa di un maggiore impegno da parte sua per venire incontro ai bisogni infiniti per far crescere l’associazione. La presidente Strancia Sabrina volge il suo appello alle famiglie nel cercare di acquisire la consapevolezza all’autismo, riconoscendo e accettando la patologia, perché solo così il bambino riesce ad essere aiutato, l’autismo commenta… è una condizione, un modo diverso di percepire la realtà e bisogna intervenire con operazioni di supporto rappresentate da terapie che insegnano ad affrontare la percezione della nostra realtà, ma comunque ciò non basta sostiene la presidente… in quanto occorre che i bambini debbano operare in campo ciò che apprendono dalle terapie, attraverso iniziative di integrazione e inclusione sociale; Strancia si rivolge allo Stato affinché prenda in carico con leggi e progetti di finanziamento adeguati i diritti dei bambini speciali, tutelando le difficoltà delle famiglie, l’indifferenza e la solitudine. Il presidente dell’associazione Rotary Club Cirò Marina ha relazionato l’importanza dei progressi della scienza dando uno spiraglio di speranza alle famiglie e incoraggiando le famiglie a compattarsi per un appoggio istituzionale concreto senza il quale il progetto di sostenere i bimbi speciali non avrebbe realizzazione. Conclude la presidente della Fidapa Mariolina Marino sostenitrice dell’associazione a 360 gradi, donna di dolcezza infinita che annuncia il loro impegno e collaborazione insieme al presidente del Rotary Ettore Massari nell’apertura di una nuova sede a Cirò Marina dove loro contribuiranno ad allestire per essere adeguata alle esigenze della specialità. Termina il suo discorso con la lettura di una poesia che rappresenta l’autismo in tutte le sue sfaccettature. La manifestazione che avuto molto successo a livello di presenze si è conclusa con una allegra e simpatica rappresentazione scenica di favole sfasate a cura delle socie fidapine sez. Cirò Marina.
Associazione “Voglia di Vincere”