Jobel: ADOTTA IL PARCO – Rendiamoci protagonisti del cambiamento

SHARE:

Il Consorzio di cooperative sociali “Jobel” promuove l’iniziativa “Adotta il Parco”: tutti potranno contribuire al miglioramento del parco, nella consapevolezza che tale area appartiene all’intera cittadinanza, alle famiglie e ai giovani. In tal modo vogliamo insieme ai cittadini di Crotone riparare e ripristinare quanto danneggiato in passato dai vandali, con l’intenzione di innescare un processo di presa di coscienza e di protagonismo da parte di studenti, insegnanti, imprenditori, commercianti, sindacalisti, giovani, lavoratori, anziani. Prendersi cura degli spazi collettivi aiuta a sviluppare il senso di appartenenza, in tal caso di un prezioso patrimonio ambientale che da luogo degradato è divenuto centro propulsore delle attività socio-culturali cittadine nonché simbolo della rinascita.
“Adotta il parco”
In questi anni, abbiamo avuto conferma di quanto la vitalità del parco, frequentato e vissuto dalla cittadinanza, rappresenti il miglior deterrente per gli atti vandalici. Ed è proprio con questo spirito di condivisione che l’iniziativa “Adotta il parco” intende incoraggiare e saldare questo rapporto tra spazio urbano e cittadinanza. Adottare il parco, infatti, non significa soltanto donare un contributo economico bensì diventare parte attiva di un percorso di cambiamento positivo, tramite azioni pratiche che contribuiscono a migliorare la vivibilità e la fruibilità del parco da parte di tutti.
Si può adottare il parco in varie modalità:

  • Adotta un exhibits, contribuisci a ripristinare uno dei 17 exhibits presenti all’interno del parco, su cui verrà apposta una targhetta col tuo nome, del tuo gruppo/scuola/associazione/impresa; gli exhibits che richiedono il ripristino sono: fontana del teorema, fonte aurea, viale di Fibonacci, pentapiazza, lira cosmica.
  • adotta un’area del parco, offrendoti come volontario per la cura e la manutenzione del verde;
  • dai un contributo economico per il ripristino di alcune aree o la realizzazione di nuovi spazi:
    – Creazione del giardino dell’Alzheimer
    – Ripristino del sistema di irrigazione
    –  Realizzazione dell’impianto di illuminazione dell’area giochi Pit&Teo.

Diventare custode attivo del parco fa sviluppare forme di condivisione e cooperazione tra i cittadini, accrescendo quel senso di rispetto e di partecipazione che contribuisce a renderti parte di una comunità. Prenditi cura della tua città, adotta il Museo e i Giardini di Pitagora!

 

Consorzio di cooperative sociali “Jobel”

scarica la brochure