Il consorzio Momenti di Gloria promuove petizione popolare

SHARE:

Il consorzio sportivo Momenti di Gloria promuove una petizione popolare per sollecitare il Comune di Crotone ad occuparsi di alcune gravi problematiche che affliggono il territorio ed al contempo per promuovere l’apertura delle strutture sportive attualmente chiuse e/o abbandonate.

 

Ecco i punti contenuti nella petizione:

 

1. Impianto di depurazione delle acque fognarie;

2. Raccolta differenziata dei rifiuti;

3. Trasparenza nei rapporti con l’ENI attraverso la pubblicazione di tutti gli atti amministrativi intercorsi nel corso degli anni tra ENI e Comune di Crotone;

4. Completamento e apertura del teatro comunale e trasparenza sugli atti amministrativi e sui costi di realizzazione;

5. Presenza di discariche di rifiuti solidi urbani e speciali, domande di ampliamento e di nuova realizzazione;

6. Monitoraggio degli istituti scolastici, messa in sicurezza ed efficientamento energetico;

7. Bonifica di tutti i siti e di tutte le strutture – pubbliche e private – contenenti amianto e/o altre sostanze cancerogene;

8. Riqualificazione dei quartieri degradati;

9. Efficientamento della mobilità urbana;

10. Recupero delle strutture pubbliche abbandonate;

 

Nella stessa petizione si chiede inoltre

 

– di rendere nuovamente fruibile la piscina olimpionica;

– di garantire la continuità delle attività dilettantistiche e amatoriali attualmente in corso nelle strutture sportive pubbliche (palamilone, palakro, settore b, tendone tufolo, ecc.);

– di individuare un percorso virtuoso e sostenibile per la gestione delle strutture sportive.

 

Il tutto previa indizione ed espletamento dei concorsi pubblici necessari per coprire i posti rimasti vacanti dai tanti pensionamenti e rendere così efficiente la macchina amministrativa comunale.