Forum Terzo settore, Vanessa Pallucchi eletta nuova portavoce

SHARE:

La vicepresidente nazionale di Legambiente è stata eletta dall’Assemblea del principale organismo di rappresentanza unitaria del Terzo settore italiano: “Lavoriamo per essere pronti a cogliere le opportunità del futuro, i territori siano protagonisti”.

ROMA – Combattere le diseguaglianze, affermare un modello di sussidiarietà circolare, spingere per il completamento della Riforma: sono queste le priorità di Vanessa Pallucchi, la nuova portavoce del Forum Nazionale Terzo Settore, principale organismo di rappresentanza unitaria del Terzo settore italiano, che rappresenta 94 organizzazioni nazionali e oltre 158.000 sedi territoriali nel volontariato, nell’associazionismo, nella cooperazione e dell’impresa sociale.
Pallucchi è stata eletta oggi dall’assemblea del Forum che si è riunita a Roma, come candidata unica al ruolo di portavoce, rivestito negli ultimi 4 anni da Claudia Fiaschi. Il suo obiettivo dichiarato è quello di “proiettare il Forum verso il futuro, e renderlo pronto a cogliere le nuove e complesse sfide che ci attendono”.

Per questo motivo il Forum stesso dovrà “adeguare il proprio modello organizzativo e di funzionamento”, sostiene la neoportavoce, al fine di “valorizzare ulteriormente tutte le ricche e diverse esperienze dei vari soggetti che compongono il Terzo settore e il Forum stesso, unitamente a un nuovo protagonismo del territorio a partire dai Forum regionali e territoriali”.
Anche per questo, sottolinea Pallucchi, “si pone forte e non eludibile la questione del sostegno agli enti del Terzo Settore a garanzia della sostenibilità e prosecuzione delle proprie attività e servizi soprattutto dopo le difficoltà emerse dal post pandemia”.

Pallucchi ha voluto rivolgere “un sincero ringraziamento alla portavoce uscente Claudia Fiaschi, a tutto il coordinamento del Forum e alle consulte tematiche per il prezioso lavoro che in questi anni è stato svolto per il buon esito della Riforma del Terzo settore, e per l’accreditamento del Forum stesso con le istituzioni”.

I nuovi organi sociali del Forum terzo settore
L’assemblea ha inoltre eletto i nuovi organi sociali. Per il coordinamento del Forum: Stefano Tassinari (Acli), Luca De Fraia (ActionAid ITalia), Daniela D’Arpini (Ancescao), Roberto Speziale (Anffas), Ilaria Arianna Fontanin (Anolf), Niccolò Mancini (Anpas), Domenico Iannello (Anteas), Daniele Lorenzi (Arci), Domenico Pantaleo (Auser), Marco Calogiuri (Csi), Mauro Battuello (CdO Opere Sociali), Riccardo De Facci (Cnca), Gianni Salvadori (Misericordie), Bruno Molea (Fictus), Monica Eleonora Vanni (Legacoop Sociali), Giancarlo Moretti (Mcl), Franco Bagnarol (Movi), Tiziano Pesce (Uisp), Vincenzo De Bernardo (Federsolidarietà), Alice Simonetti (Avis), Antonino La Spina (Unpli), Maria Antonietta Tull (Anmic), Viviana Neri (Aics), Matteo Camporeale (Croce Rossa Italiana). Per i Forum regionali: Andrea Rivano (Forum Liguria), Andrea La Malfa (Forum Trento), Gianluca Mengozzi (Forum Toscana), Davide Giove (Forum Puglia).
Per l’Organo di Controllo: Gianluca Mezzasoma, Giuseppe Di Francesco, Franco Giona.

Per il Collegio di Garanzia: Alberto Oranges, Licio Palazzini, Alessandro Biadene, Claudio Lodoli, Don Giovanni D’Andrea.

Chi è Vanessa Pallucchi
Vanessa Pallucchi, 55 anni, nata a Spoleto, laureata in filosofia all’Università di Perugia, dal 2018 è vicepresidente nazionale di Legambiente, e dal 2007 presidente di Legambiente Scuola e Formazione. Nell’ultimo quadriennio è stata coordinatrice della consulta tematica del Forum dedicata a Istruzione ed educazione, e rappresentante del Forum nel Comitato di Sorveglianza Pon del ministero dell’Istruzione.

Legambiente: “Nomina importante e di grande valore”
“Per la prima volta un rappresentante di Legambiente ricoprirà questa prestigiosa carica. Si tratta – dice Stefano Ciafani, presidente nazionale di Legambiente – di una nomina importante e di grande valore visto che il Forum rappresenta in Italia l’ente più rappresentativo del terzo settore. Siamo sicuri che Vanessa, grazie alla sua trentennale esperienza in Legambiente e decennale nel Forum, saprà portare in primo piano, con grande pragmatismo e attenzione, le istanze degli enti del Terzo settore, i grandi temi e le tante questioni aperte su cui il Paese dovrà misurarsi, a partire dal Piano Nazionale Ripresa e Resilienza, dall’urgente transizione ecologica che deve essere anche giusta e solidale, la lotta alle disuguaglianze su cui pesa anche la crisi climatica, la povertà educativa che attanaglia ampie fasce sociali, continuando anche il prezioso lavoro portato avanti in questi anni dalla portavoce uscente Claudia Fiaschi, dal Coordinamento nazionale, dalle Consulte e dallo staff del Forum. Allo stesso tempo saprà raccontare anche l’impegno e l’attivismo del terzo settore italiano che, con le sue tante azioni di sensibilizzazione e informazione e attività sui territori, contribuisce a raccontare il cambiamento necessario che serve al nostro Paese nell’era della sua riconversione ecologica, essendo portatrice delle istanze ambientali, ormai diventate patrimonio collettivo e trasversale come dimostra l’operato di Papa Francesco o della Commissione europea presieduta da Ursula Von Der Leyen. A Vanessa vanno i più calorosi auguri di buon lavoro e il totale supporto di tutta la nostra comunità associativa”.
Fonte: www.redattoresociale.it