Covid-19, nuove Ordinanze per contenere diffusione del virus

SHARE:

Il ministro della Salute, Roberto Speranza, il 27 febbraio 2021 ha firmato, sulla base dei dati e delle indicazioni della Cabina di regia, cinque nuove Ordinanze volte a contenere la diffusione dell’epidemia da nuovo coronavirus.

Le Ordinanze entreranno in vigore lunedì 1 marzo 2021.

La prima Ordinanza conferma per ulteriori quindici giorni per le Regioni Abruzzo, Toscana, Umbria e per la Provincia Autonoma di Trento e Bolzano, le misure disposte dall’Ordinanza del 12 febbraio 2021. Le citate Regioni restano quindi in area arancione
La seconda Ordinanza dispone il passaggio in zona arancione per le Regioni Marche, Lombardia e Piemonte
La terza Ordinanza dispone il passaggio in zona rossa per la Regione Basilicata
La quarta Ordinanza dispone il passaggio in zona rossa per la Regione Molise
La quinta Ordinanza dispone il passaggio in zona bianca per la Regione Sardegna
Complessivamente, quindi, la ripartizione delle Regioni e Province Autonome nelle diverse aree in base ai livelli di rischio a partire dal 1 marzo 2021 è la seguente:

area gialla: Calabria, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Puglia, Sicilia, Valle d’Aosta, Veneto
area arancione: Abruzzo, Campania, Emilia Romagna, Lombardia, Marche, Piemonte, Toscana, Provincia Autonoma di Bolzano, Provincia autonoma di Trento, Umbria
area rossa: Basilicata, Molise
area bianca: Sardegna
La Regione Liguria alla scadenza dell’Ordinanza del 12 febbraio 2021 passa in area gialla.

http://www.salute.gov.it/