Cirò Marina, Città Pulita installa nuovi cestini sul lungomare

SHARE:

Ora non ci sono più alibi per buttare a terra i rifiuti e ci si aspetta che questi cestini vengano utilizzati per poter mantenere decorosa quest’area.
L’inserimento di questi contenitori è stato possibile grazie a due imprenditori locali, Luigi Francesco Marinello dell EPS Call e Renato Pratico’ della Sales Solution, che li hanno voluti offrire per contribuire a migliorare la nostra Città.
Persone che l’Associazione vuole ringraziare per la disponibilità dimostrata e per il loro senso di appartenenza che, aggiunto a quello di tutti gli altri imprenditori che hanno partecipato al progetto, ha permesso che l’opera venisse portata a compimento.
Il volontariato di Città Pulita ha consentito che l’opera si realizzasse con copertura dei soli costi dei materiali da parte degli stessi imprenditori mentre tutte le fasi della realizzazione sono state effettuate a costo zero.
Un’interazione che agevola le adozioni delle aiuole perché permette di ridurre i costi e libera l’imprenditore stesso dagli oneri di realizzazione e di organizzazione di tutte le fasi degli interventi.
In tanti si chiedono del perché l’associazione non effettui interventi nelle aiuole del lungomare Nord, dove tra l’altro, sono state piantate circa 100 nuove specie vegetali, le domande sono lecite e ci fa piacere che siano in tanti ad interessarsi al nostro decoro, come ci fanno sapere i componenti dell’associazione stessa che ci tengono a precisare che gli interventi sul lungomare sud sono stati possibili per il ridotto numero delle aiuole, pur avendo richiesto un enorme sacrificio tenuto conto che gli interventi si fanno in volontariato.
L’area nord è il triplo, ha circa 33 aiuole, con 1700 mq circa di superficie, per cui sarebbe un’opera mastodontica con tempi lunghissimi di realizzazione e occorrerebbe coinvolgere circa 33 imprenditori prima di iniziare, un impegno davvero immane per dei volontari.
Per queste aree sarebbe opportuno ripristinare il sistema idrico, anche perché quelle aiuole sono alte e il calpestio è limitato per cui l’erbetta naturale crescerebbe senza problemi, attività che spetterebbe alla prossima amministrazione e ne approfittiamo per ricordare ai prossimi candidati di considerare quelle aree di estrema importanza per il decoro urbano.
Se poi la prossima Giunta intenderà realizzarle con manto erboso sintetico, Città Pulita si metterà disposizione, loro comprano i materiali e l’associazione, senza avere fretta nella realizzazione, se ne occuperà, un po’ alla volta.
Città Pulita ringrazia tutti gli operatori economici e i cittadini che hanno preso parte al progetto e auspica una sempre più crescente sinergia e interazione tra le varie componenti della nostra Città.
Un ringraziamento speciale a tutti i componenti dell’associazione che, con grande spirito di sacrificio, hanno dedicato il loro tempo in favore della nostra comunità.
fonte: www.ilcirotano.it