Formazione 2019: attività comuni per i CSV di Catanzaro, Crotone e Vibo Valentia

SHARE:

Il Terzo Settore è al centro di un importante processo di riforma che ha introdotto importanti cambiamenti e nuove sfide che richiedono lo sviluppo di capacità e competenze adeguate. La riforma del Terzo Settore, avviata con la legge 106/2016 e proseguita con i relativi decreti attuativi, segna un cambiamento di portata storica non solo nell’evoluzione normativa che interessa il Volontariato ed il Terzo Settore italiano ma soprattutto nella dimensione operativa degli stessi enti. È, dunque, indispensabile affrontare con preparazione i cambiamenti del quadro normativo generale, dei sistemi di welfare e dell’economia civile. In questo delicato frangente i Centri di Servizio per il Volontariato (CSV) di Catanzaro, Crotone e Vibo Valentia, per l’annualità 2019 hanno predisposto un piano di attività formative comuni che si ispira all’imminente “rinnovamento” cui gli enti del terzo settore sono chiamati per affrontare e superare l’attuale fase di cambiamento e intende trasmettere ai volontari le capacità utili a “gestire”, “progettare” e “comunicare” questo rinnovamento. Sono stati programmati sia interventi di base su tematiche che accomunano l’azione volontaria, sia interventi avanzati finalizzati a sviluppare conoscenze e competenze specifiche con incontri e percorsi formativi dedicati, attività seminariali, workshop articolati in una o più giornate. L’obiettivo è quello di trasferire ai volontari conoscenze e competenze che ne qualifichino l’operato e ne agevolino il percorso di crescita, affinché si innalzi il livello qualitativo e l’efficacia delle azioni proposte ed attuate dagli enti del terzo settore del territorio. Le attività formative saranno realizzate con il coinvolgimento di risorse interne ai CSV e di esperti di settore.
Visualizza il programma