“AmbiEnte Digitale”: il bando per l’innovazione e la transizione digitale

SHARE:

È online la prima edizione del bando “AmbiEnte Digitale” per sostenere le organizzazioni del terzo settore attive in campo ambientale in un percorso di innovazione e transizione digitale.

Negli ultimi mesi, la pandemia globale dovuta al diffondersi del virus Covid-19, ci ha costretti a cambiamenti radicali e improvvisi in tutti gli aspetti della nostra vita. La chiusura di attività e servizi resasi necessaria durante il periodo di emergenza ha coinvolto anche le organizzazioni del terzo settore attive in campo ambientale, le quali, pur incrementando l’utilizzo delle tecnologie digitali per supportare i propri processi operativi interni e i servizi, hanno dovuto fare i conti con l’emergere di una serie di bisogni ed esigenze di innovazione e trasformazione delle proprie attività sul territorio.

Per approfondire il bisogno e la conoscenza relativa alla “maturità” digitale delle organizzazioni del terzo settore attive in campo ambientale, l’Area Ambiente e l’Ufficio Osservatorio e Valutazione della Fondazione Cariplo, in collaborazione con Techsoup Italia, hanno predisposto un questionario dedicato agli stakeholder di FC attivi in campo ambientale. Dall’indagine è emerso come le tecnologie digitali non siano più viste come un semplice strumento di facilitazione dell’organizzazione interna del lavoro: gli enti iniziano a dimostrare un maggiore interesse nello sviluppo di tali tecnologie in settori come l’engagement, la sensibilizzazione ambientale e le attività formative ed educative. Lo sviluppo delle tecnologie digitali in questi ambiti però richiede, oltre alla disponibilità degli strumenti, la definizione di una strategia di innovazione digitale che sia funzionale alle attività proprie dell’organizzazione. Questo risultato trova conferma nel dato emerso dall’indagine relativo alle difficoltà riscontrate dagli enti durante l’emergenza Covid-19: l’86% delle organizzazioni rispondenti è stato messo a dura prova nello svolgimento delle attività rivolte al pubblico a causa della sospensione o chiusura di luoghi e servizi (es. scuole  aree protette e parchi, eventi e festival, turismo), ma, nonostante questo, l’84% dichiara di non avere un piano formalizzato o un’idea chiara di come procedere nella transizione digitale.

Il bando “AmbiEnte Digitale” nasce con l’intenzione di rispondere a questi bisogni di innovazione, interpretandoli come opportunità di rafforzamento, sviluppo e trasformazione degli enti, stimolando nuovi modi di pensare le proprie attività e il loro impatto sul territorio anche attraverso il miglioramento delle competenze e l’utilizzo delle tecnologie digitali.

Il bando rimarrà aperto dal 23 luglio al 30 settembre 2020. Oltre al testo del bando, alla Guida alla presentazione, ai Criteri generali per la concessione di contributi, sarà possibile consultare le FAQ alla pagina bandi di Fondazione Cariplo.

Nella settimana del 27 luglio è inoltre prevista la pubblicazione di un video di approfondimento del bando e delle slide.

 

bando-ambiente-digitale-2020

quadro-logico_ad