Misure a sostegno della didattica a distanza per gli studenti calabresi caratterizzati da particolari fragilità e disabilità

SHARE:

La Regione Calabria ha attivato una misura straordinaria e urgente di sostegno alle scuole primarie e secondarie di I e di II grado statali della Calabria, beneficiarie dell’azione 10.1.1 del POR FSE CALABRIA 2014/2020, con cui intende garantire il diritto allo studio agli studenti in particolari situazioni di disagio socio-economico e sprovvisti degli strumenti necessari per partecipare alle attività di didattica a distanza. L’intervento consiste nell’erogazione di un contributo per l’acquisto/noleggio da parte degli Istituti scolastici di:

attrezzature informatiche e strumenti informatici (PC, tablet e relativi accessori, compresi software e gli ausili e/o sussidi didattici) e/o di traffico dati internet, indispensabili per lo svolgimento della didattica a distanza;
ulteriore strumentazione necessaria (come ad esempio software di sintesi vocale, ausili alla didattica, device adattati ecc.) per gli alunni e studenti disabili, per i soggetti affetti da disturbi dell’apprendimento e/o in possesso di diagnosi ai sensi della Legge 170/2010 e per alunni con BES, al fine di garantire a ciascuno pari opportunità̀ di accesso all’attività̀ didattica a distanza.
La misura si realizza mediante Accordo Quadro tra la Regione Calabria e l’Ufficio Scolastico Regionale per la Calabria, che contiene specifiche linee di indirizzo vincolanti per gli istituti scolastici beneficiari.

Destinatari
Sono destinatari della misura gli studenti iscritti agli istituti scolastici beneficiari appartenenti a nuclei familiari meno abbienti e/o che versano in condizioni di svantaggio sociale, che dichiarino che i figli sono impossibilitati a partecipare all’attività didattica a distanza in quanto sprovvisti della strumentazione informatica necessaria e/o della relativa connessione internet.

Sarà data priorità nella formazione delle graduatorie per l’assegnazione dei dispositivi ai nuclei in cui sia presente un minore in condizione di disabilità, alle famiglie con un maggior numero di figli in età scolare, ai nuclei in cui uno o entrambi i genitori siano disoccupati, lavoratori svantaggiati/molto svantaggiati o lavoratori di uno dei settori di attività colpiti dalle misure restrittive di sospensione emanate dal Governo per contrastare l’emergenza Covid 19.

Dotazione finanziaria
La dotazione finanziaria disponibile è pari a € 5.319.149,00.

Contributo concedibile
La Regione Calabria erogherà il finanziamento concesso con le Convenzioni siglate con gli istituti scolastici mediante:

l’anticipo di una quota pari all’80% del contribuito assegnato, da corrispondere a seguito della sottoscrizione della Convenzione, e previa presentazione della documentazione richiesta,
la restante quota pari al 20% finale del finanziamento assegnato sarà erogata previa presentazione di idonea documentazione giustificativa delle spese sostenute.

Domanda
Le famiglie potranno inviare agli istituti di appartenenza l’istanza di richiesta di assegnazione secondo il modello di cui all’Allegato 1 della Manifestazione di interesse, finalizzata all’assegnazione in comodato d’uso gratuito della strumentazione necessaria alla didattica a distanza per tutta la durata del ciclo di studi.

Erogazione del contributo
L’erogazione del Contributo è subordinata alle verifiche che saranno svolte dalla Regione Calabria in merito alla corretta applicazione di quanto disciplinato con la Convenzione e del pedissequo rispetto delle indicazioni normative di cui al D. Lgs. 50/2016 e s.m.i. A seguito dell’accertamento da parte dell’Amministrazione Regionale della documentazione presentata, dell’ammissibilità e della congruità delle singole spese, si procederà all’erogazione delle quote di contributo.

Allegati
http://calabriaeuropa.regione.calabria.it/website/bando/397/index.html