25 giugno, torna “Liberi di giocare” per ricordare Dodò

SHARE:

Il 25 giugno torna “Liberi di giocare” per ricordare Dodò e fare memoria. Evento organizzato dalla Federazione Italiana Giuoco Calcio, Lega Nazionale Dilettanti Delegazione Provinciale di Crotone e LIBERA. Associazioni nomi e numeri contro le mafie Coordinamento Provinciale di Crotone. “Non la retorica della memoria, non un evento, ma una memoria viva. Dodò e le tante vittime innocenti delle mafie sono morti, uccisi dalla violenza criminale mafiosa. Noi dobbiamo essere più vivi. Non può essere una memoria che si esaurisce con una celebrazione. Abbiamo tutti i giorni una responsabilità e un impegno: non ingabbiare la memoria del passato, ma farla vivere nel presente e trasmetterla alle nuove generazioni. E non possiamo ricordare solo i nomi importanti, ma dobbiamo ricordare tutti quei figli, padri, madri, mariti, mogli il cui dolore dei familiari è uguale e profondo. Dobbiamo scrivere quei nomi nelle nostre coscienze perché il nostro impegno nel contrasto alle mafie non venga mai meno”. Perciò anche quest’anno si terrà la 14 edizione di “Liberi di giocare” per Dodò, sabato 25 giugno 2022, alle ore 16.30, presso Centro Sportivo Macrillò, sito in via delle Orchidee, in località Margherita a Crotone e per tutte le vittime innocenti delle mafie solo se sapremo riaffermare il nostro impegno nel quotidiano contrasto ad ogni forma di ingiustizia.