Scaut Assoraider Ciro’ Marina concludono il campo estivo “Terra di Mezzo 2017″

SHARE:

scaut-assoraider-di-ciro-marina

Come di consuetudine anche quest’ anno la sezione scaut Assoraider di Ciro’ Marina ha concluso le attività con il campo estivo. Come luogo è stato scelto Perticaro, a qualcuno già conosciuto per altre attività svolte lì ma per la maggior parte un luogo nuovo. Anche se il primo giorno si sono dovute affrontare molte peripezie, il campo, della durata di sette giorni, è andato a buon fine. Tutto era incentrato sul tema del “Signore degli anelli”, infatti i ragazzi sono stati smistati in varie compagnie e ognuno ha superato diverse prove per diventare membro e per essere indirizzato verso il suo ruolo, i ruoli erano: elfo, stregone, hobbit, umano e nano. Scopo del campo è stato quello di racimolare più punti nei vari giochi svolti durante la settimana tra cui anche la conquista dei vari territori sparsi per il campo. Durante la settimana ci sono stati molti momenti particolari tra cui il gioco notturno che ha coinvolto sia lupetti che reparto e che consisteva in una caccia al guidone al buio, l’impresa portata a termine dal reparto che consisteva nel progettare e realizzare una catapulta funzionale, l’hike, un’escursione notturna effettuata sempre dal reparto che ha messo a dura prova le loro conoscenze topografiche e che alla fine hanno affrontato con molta sicurezza e soprattutto la consegna di due promesse date a due lupetti. Da sottolineare soprattutto la cena di sabato alla quale si sono aggiunti il sindaco di Umbriatico e i frati che gestiscono la struttura , a cui va il ringraziamento più grande. Ma il momento più sentito è stato, come sempre, l’ultimo fuoco dove tutti hanno portato in scena il meglio ed il peggio di tutta la settimana e in particolare si sono resi protagonisti i frati stessi che hanno animato per un bel po’ intrattenendo tutti con qualche bans. A rendere tutto più “poetico” la presenza di una mula che ha accompagnato ogni attività e che durante la notte si posizionava davanti le tende del reparto e della compagnia quasi fosse un cane che fa la guardia davanti casa. Un ringraziamento particolare va a tutti i ragazzi che come sempre hanno dato il cento per cento per far si che tutto potesse andare al meglio. Come sempre ci siamo lasciati con l’appuntamento per il nuovo anno scaut che inizierà a Settembre e che ci condurrà verso il festeggiamento dei 25 anni della nostra sezione.
fonte: ilcirotano.it