Sbocciano nuovi talenti nel centro “M. Agostino” Caritas Crotone

SHARE:

afoma

Si è tenuta martedì 18 dicembre presso l’istituto Comprensivo Alcmeone di Crotone la rappresentazione teatrale “La leggenda di Kroton e di Myskellos” portata in scena ospiti del centro diurno per disabili “Marianna Agostino” Caritas gestito dalla (Cooperativa Shalom) e guidata dall’immancabile collaborazione con gli attori del “Teatro della Maruca”. L’iniziativa è diventata una consuetudine per gli auguri di Natale e per mettere in scena i frutti del laboratorio teatrale che gli ospiti realizzano durante l’anno, con il tempo i risultati confermano quanto di buono si tenta di fare, per dare voce e visibilità ai talenti che quotidianamente frequentano il centro. I laboratori teatrali sono sempre motivo di riflessione ed insegnamento. Nel caso della rappresentazione messa in scena, gli “attori” hanno raccontato la leggenda della nascita del nome Kroton, quindi riguardando la propria città, ha suscitato maggior interesse sia nei familiari che nei tanti alunni presenti. Come precisato dall’insegnante Violi, gli alunni delle IV classi avevano da poco studiato l’argomento e si è potuto dare loro un ulteriore spunto di approfondimento culturale. I vari sketch hanno emozionato e divertito la platea, grazie alla spontaneità di Gianfranco “Eracle” Nicola “Kroton” Giuseppe e gli altri che hanno interpretato varie parti. La Cooperativa Shalom può vantare la collaborazione con l’associazione delle famiglie AFOMA con la quale è stato possibile organizzare il tutto. Di fondamentale importanza è la disponibilità e sensibilità dimostrata dalla dirigente Donatella Calvo al tema della disabilità e del volontariato per aver favorito un momento di inclusione nell’ Istituto Alcmeone. Con l’occasione è stata ringraziata la Dirigente con la donazione di un cesto di prodotti realizzati dagli ospiti del centro, provenienti da due importanti progetti di inclusione lavorativa “dall’uva al vino” e “dalila”.

Marino Renato