Regione Calabria: bando attività culturali 2018

SHARE:

beni-culturali

L’Assessorato regionale alla Cultura, guidato dall’Assessore Maria Francesca Corigliano, rende noto che è stato pubblicato sul Bollettino Ufficiale della Regione Calabria, n. 45 del 2 maggio 2018, l’Avviso pubblico la “Selezione e il finanziamento di interventi per la valorizzazione del sistema dei beni culturali e per la qualificazione e il rafforzamento dell’attuale offerta culturale presente in Calabria – annualità 2018”. Il bando, con scadenza al 31 maggio prossimo, è stato approvato con decreto n. 3911 del 26 aprile scorso, e si articola in tre azioni, che, a loro volta, si declinano in tipologie diverse di finanziamento, che non prevedono il finanziamento solo di eventi storicizzati, ma anche di iniziative innovative allo scopo di differenziare e ampliare le proposte culturali in Calabria. Complessivamente sono messi a bando risorse per 2.700.000 euro di fondi PAC 2014/2020. La prima Azione “Valorizzazione del sistema dei beni culturali e ambientali”, per un totale di 1.500.000 euro, è destinata alla realizzazione di eventi culturali di rilievo regionale e nazionale realizzati all’interno di beni culturali e ambientali (aree archeologiche, musei, edifici storici, borghi, aree e parchi naturali etc.), di centri storici e, più in generale, nei luoghi di maggiore attrattività turistica che hanno i requisiti necessari per la realizzazione degli eventi culturali. Le proposte possono essere avanzate da Associazioni, Fondazioni, enti locali, imprese, cooperative e altri soggetti ammessi, concorrendo per tre tipologie differenti: 1.1 “festival storicizzati di rilievo nazionale” fino a 110.000 euro di cofinanziamento regionale (dotazione complessiva a bando di 550.000 euro), per festival che abbiamo già tre edizioni realizzate negli ultimi cinque anni in Calabria; 1.2 “eventi storicizzati di rilievo regionale” fino a 30.000 euro di cofinanziamento regionale a progetto (dotazione complessiva a bando di 600.000 euro) e che siano stati svolti in Calabria già per tre edizioni negli scorsi cinque anni; 1.3 “eventi innovativi” fino a 20.000 euro di cofinanziamento regionale (dotazione complessiva a bando di 350.000 euro). L’azione 2, invece, denominata “Rafforzamento del Sistema museale” è rivolta all’organizzazione di mostre d’arte nei musei pubblici e privati riconosciuti e ciascuna mostra potrà ottenere un cofinanziamento massimo di 70.000 per un ammontare complessivo di 500.000 euro messi a bando. L’azione 3, infine, intitolata “Valorizzazione del patrimonio demo-etno antropologico e della cultura immateriale”, articolata in due tipologie, per un totale di 700.000 euro, è pensata per sostenere attività di bande e orchestre musicali con la tipologia 3.1 “Promuovere lo sviluppo della cultura musicale” (dotazione complessiva a bando di 400.000 euro), concedendo un cofinanziamento a progetto di 20.000 euro massimo, mentre con la tipologia 3.2 si rivolge alla “Valorizzazione della cultura calabrese e delle personalità di rilievo della storia della regione” (dotazione complessiva a bando di 300.000 euro), prevedendo il cofinanziamento di 30.000 euro al massimo, per progetti proposti da Fondazioni, Istituti e Associazioni culturali che comprendano pubblicazioni o produzioni audiovisive di carattere scientifico-culturale. Ogni azione e tipologia darà diritto ai soggetti che risulteranno beneficiari, a seguito delle graduatorie predisposte dalle Commissioni di Valutazione, a un finanziamento per una sola annualità, consentendo la realizzazione delle iniziative dal giorno di pubblicazione del bando (2 maggio 2018) fino al 30 aprile 2019, termine ultimo per la conclusione delle attività. Ciascun soggetto proponente, che dovrà assicurare una propria quota di cofinanziamento, potrà concorrere ad una sola azione e ad una unica tipologia tra quelle bandite. Le candidature dei progetti, corredate di tutti i documenti richiesti e compilate secondo la modulistica prevista nel bando, potranno essere presentate, entro il 31 maggio 2018, esclusivamente a mezzo di posta elettronica certificata, all’indirizzo Pec del Dipartimento competente bandi.tisc@pec.regione.calabria.it. Tutte le informazioni e i chiarimenti necessari saranno forniti dal Responsabile Unico del Procedimento di ciascuna Azione, come indicato nell’Avviso pubblico disponibile sul portale istituzionale della Regione Calabria. In ultimo, si fa presente che i Soggetti Proponenti risultati vincitori delle due tipologie triennali dell’analogo Avviso regionale 2017 (tipologie 1A e 1B), non saranno ritenuti ammessi alle candidature del presente bando. f.d.
Regione Calabria
RUP: Geom. Vitaliano Castagna
Telefono: 0961/853905
E-Mail: v.castagna@regione.calabria.it
Regione Calabria allegati

http://www.regione.calabria.it/website/portalmedia/bandi/2018-05/AVVISO%20PUBBLICO%20-%20EVENTI%202018%20-.pdf