Primo bando di crowdfunding “Impatto +” 2019

SHARE:

fondi

Il primo bando di crowdfunding “Impatto +” per il 2019, lanciato dal Gruppo Banca Etica grazie al Fondo per la Microfinanza e il Crowdfunding di Etica SGR ha l’obiettivo di sostenere progetti culturali ispirati ai valori della partecipazione, dell’inclusione sociale, dell’accoglienza, parità dei diritti di genere, non violenza, cittadinanza attiva, riduzione delle diseguaglianze e promozione della giustizia sociale.
PER PARTECIPARE occorre compilare il format online per inviare le candidature con la documentazione richiesta entro il 15 febbraio 2019.

A CHI È RIVOLTO
Il bando si rivolge ad Associazioni culturali e di promozione sociale, associazioni di Volontariato, Comitati e Circoli ricreativi, Cooperative ed Imprese sociali, organizzazioni del non-profit che vogliano proporre progetti, iniziative o produzioni culturali e creative che favoriscano l’accesso alla cultura e il diritto alla cultura per tutti, anche in considerazione dei crescenti bisogni educativi e culturali che – se intercettati – rigenerano il senso di appartenenza a comunità in costante cambiamento e ampliano la partecipazione alla vita pubblica.

Sono compresi, a titolo di esempio: festival culturali; mostre; rassegne artistiche o produzioni di libri, dossier e pubblicazioni; corsi di formazione o educazione; iniziative per il lancio di spazi o attività coerenti nel proprio territorio di riferimento.

Saranno considerate con priorità le proposte che derivino da organizzazioni o strutture consolidate, già punti di riferimento per il territorio nella proposta culturale, ma grande attenzione sarà rivolta anche ad iniziative innovative per l’offerta di servizi culturali, formativi o educativi. L’appartenenza dei soggetti proponenti alle reti dei Soci di Riferimento (*) di Banca Etica (organizzazioni fondatrici e organizzazioni che hanno via via assunto importanza strategica in Banca Etica) – sebbene non vincolate, sarà considerata un requisito qualificante.

Si intendono valorizzare, in tal modo, quei progetti che, attraverso i linguaggi delle arti, della diffusione della cultura producano azioni di cambiamento nella direzione dell’inclusione, della crescita culturale e riduzione delle diseguaglianze.

CRITERI DI SELEZIONE DEI PROGETTI
I progetti saranno selezionati da una commissione interna considerando i seguenti criteri:

originalità e qualità complessiva del progetto (es. non campagne già realizzate in passato; innovazioni rispetto al contesto in cui si sviluppa l’iniziativa);
qualità del piano di comunicazione della campagna (es. nell’attivare reti di promozione e la community di interesse allo specifico progetto; conoscenza ed uso dei canali social diffusamente utilizzati; presenza di risorse e capacità dedicate);
la sostenibilità economica del progetto (es. del budget specifico oggetto della raccolta; della copertura dei costi complessivamente previsti dalla campagna; delle prospettive di sviluppo previsto per le attività o le opere che si vogliono realizzare);
l’impatto sociale e ambientale complessivo: rispetto agli obiettivi sottostanti l’iniziativa e l’impatto atteso sul target individuato; meglio se espresso attraverso indicatori quantitativi e/o qualitativi;
precedenti esperienze di crowdfunding in altri progetti o in partnership con altri soggetti, come garanzia di efficacia rispetto agli obiettivi di raccolta;
aderenza complessiva ai valori ed obiettivi di Banca Etica, così come rappresentati nell’art.5 dello Statuto o nel nostro Manifesto.
appartenenza ad una delle Organizzazioni Socie di Riferimento di Banca Etica, come criterio qualificante del soggetto proponente, ma non vincolante alla candidatura.
DOCUMENTAZIONE PER LA CANDIDATURA
Come allegati obbligatori nel Format di domanda (che dovrà essere completo e corretto nelle informazioni principali richieste) sono previsti:

il Progetto in forma sintetica ma completa (max. 2 cartelle standard) con breve descrizione del soggetto proponente che evidenzi, oltre all’eventuale affiliazione ad un Socio di Riferimento di Banca Etica, le proprie esperienze rispetto all’attività in oggetto ed i criteri ricordati (es. rete di partnership attivate; precedenti esperienze di crowdfunding; capacità o competenze nella costruzione di network o gestione di comunità on-line e attività sui social media, etc.); dell’obiettivo della campagna e delle attività previste; del suo sviluppo atteso, in termini di risultati finali (anche a step, nel caso di budget che prevedano lo sviluppo per fasi delle attività).
il Budget oggetto della campagna, o rendiconto economico di previsione e gestione delle spese del progetto (comprensivo dei costi di campagna e delle attività legate all’azione di crowdfunding, eventuali ricompense, costi di servizio etc.);
il Piano di Comunicazione o comunque un documento più esplicativo sulle azioni a supporto della campagna, inteso come elemento qualificante per il successo della raccolta: dovrà considerare la creazione/gestione della comunità di supporto; il sistema delle ricompense-reward eventualmente corrisposte ai donatori adeguato al budget obiettivo; le attività previste sui social o nel territorio di riferimento, on line ed off-line, ed ogni elemento che supporti alla promozione dell’iniziativa.
LE PREMIALITÀ DEI BANDI “IMPATTO +” DEL GRUPPO BANCA ETICA:
un Contributo da parte del Fondo per il Crowdfunding di Etica Sgr fino ad un massimo del 25% del budget previsto, legato alla effettiva raccolta presso il pubblico, per integrare l’ammontare complessivo quando sia stato raggiunto almeno il 75% del budget obiettivo al termine del periodo previsto. Il contributo riguarderà quindi solo la parte del budget non coperto dal pubblico; il contributo in valore assoluto non potrà comunque superare l’importo di 7.500 euro, rimanendo subordinato alla capienza complessiva del Fondo definito per lo specifico bando. I progetti che raggiungeranno la piena raccolta presso il pubblico quindi non beneficeranno di questo contributo (tutte le risorse avanzate da ogni bando resteranno disponibili per le iniziative successive).
un Premio straordinario di 1.000 euro, sempre da parte del Fondo, per i progetti che raggiungeranno completamente il budget presso il pubblico, senza necessità di contributo: tale premio per il successo della raccolta, sarà destinato ad ulteriori iniziative di promozione dell’iniziativa alla propria comunità di riferimento, in accordo e collaborazione con Banca Etica;
un incontro di formazione con Produzioni dal Basso dedicata ai progettisti in modalità di videoconferenza, per l’accompagnamento alle attività, eventuale revisione delle campagne o degli elementi di successo delle specifiche iniziative fino al lancio in piattaforma PdB come da calendario di regolamento; verrà offerto un primo momento di riflessione a partire dalle esperienze raccolte e un riferimento per l’accompagnamento successivo di affinamento fino al lancio della raccolta;
l’accesso e la presenza esclusiva (ad eccezione di progetti istituzionali eventualmente già presenti) sul Network Banca Etica in Produzioni dal Basso per tutta la durata del bando Cultura, prevista dal 18 marzo al 20 maggio 2019 per favorire il miglior esito presso il proprio pubblico;
un ulteriore mese di permanenza nel Network Banca Etica, concluso il bando, per le campagne che, non raggiungendo il budget al termine del periodo previsto, risultino aver raccolto almeno il 50% del budget obiettivo: questa opportunità a disposizione dei progettisti interessati, non prevede il contributo del Fondo di Etica Sgr; il progetto potrà avvantaggiarsi, però, di un ulteriore periodo di raccolta per raggiungere i propri obiettivi;
visibilità e promozione dell’iniziativa e dei suoi sviluppi attraverso le newsletter, i siti aziendali, comunicati stampa e comunicazioni tramite i canali social, per tutta la durata prevista dal bando e per le attività sviluppate in collaborazione con la banca.
Partecipa al bando

(*) Organizzazioni Socie di Riferimento, composto in Italia da Acli, Agesci, Arci, Aiab, Caritas Italiana, Cgm (Consorzio Gino Mattarelli), Cisl Monza Brianza Lecco, Cisl First, Cooperazione Terzo Mondo (CTM Altromercato), Emmaus, Fiare, Gruppo Abele, Legacoop Coopfond, Legambiente, Libera, Mag 2 Milano, Mag Venezia, Mani Tese, Overseas.