Lilt Crotone, al via il concorso fotografico “Camminare è vivere”

SHARE:

lilt-crotone

Il concorso fotografico, alla sua prima edizione, è promosso dalla LILT, sezione provinciale di Crotone, in collaborazione con la Gerardo Sacco&c, srl, e sotto il patrocinio dell’assessorato alla Cultura del Comune di Crotone: nell’ambito della omonima manifestazione di sport e salute, che si svolgerà l’1 e il 2 dicembre 2017 a Crotone.
L’iniziativa invita a raccontare, attraverso immagini, i benefici del cammino e l’approccio di gruppo a questa attività.
La partecipazione al concorso è gratuita, e suddivisa in categorie: Gruppi e Singoli. La categoria Gruppi comprende classi scolastiche (di scuole medie e istituti superiori) e le associazioni sportive, onlus e di promozione sociale; la categoria Singoli è aperta unicamente a fotografi professionisti e ad appartenenti ad associazioni di fotografia amatoriale.  In entrambi i casi ogni partecipante potrà inviare un solo scatto, da allegare ad una scheda con dati e recapito telefonico,  Sono esclusi dalla gara i membri della commissione giudicatrice, nonché tutti i soggetti organizzatori del concorso.
Sono ammesse fotografie in bianco e nero e a colori con inquadrature sia verticali sia orizzontali. La risoluzione di ciascuna foto deve essere di 300 dpi e in formato JPEG (.jpg). Non sono ammesse opere interamente realizzate al computer. Le fotografie dovranno essere inedite. L’ immagine deve essere titolata. Le immagini non conformi alle specifiche non verranno prese in considerazione.
La consegna delle opere, unitamente alla scheda d’iscrizione e a copia sottoscritta di questo regolamento, potrà avvenire con le seguenti modalità: a partire dalla mezzanotte del 15 ottobre ed entro e non oltre la mezzanotte del 15 novembre 2017 – online all’indirizzo di posta elettronica: liltcrotone@libero.it
Le prime fotografie classificate per ciascuna categoria saranno premiate con una opera della esclusiva maison del Maestro Gerardo Sacco, secondo e terzo partecipato riceveranno una pergamena che ne attesterà la classificazione su podio.
La giuria sarà composta da organizzatori e professionisti del settore, esprimerà un giudizio insindacabile.