IMPARARE SICURI con Cittadinanzattiva

SHARE:

logo-cittadinanzattiva

IMPARARE SICURI, questo é il nome del progetto proposto da Cittadinanzattiva Nazionale, al quale l’Assemblea territoriale di Crotone ha aderito perché ritiene una priorità la tutela del diritto allo studio, da attuarsi in un ambiente sicuro. A tale scopo la RETE SCUOLA di CITTADINANZATTIVA, in collaborazione con il Comune di Crotone, ha organizzato una serie di incontri per la diffusione del Piano di Emergenza Comunale, redatto dall’ingegner Gianfranco De Martino, capo dell’Ufficio Tecnico del Comune. Il territorio di Crotone, come é noto, é a forte rischio sismico ed idrogeologico. Si ritiene pertanto fondamentale la conoscenza di alcune delle caratteristiche del PEC, che possano avere una ricaduta positiva sulla popolazione.

L’ingegnere De Martino ha aderito con entusiasmo all’invito dell’Associazione di Kr ed ha voluto incontrare gli studenti delle singole scuole superiori, ai quali illustrare il Piano e spiegare i comportamenti corretti da assumere in caso di eventi calamitosi. Nel corrente anno l’iniziativa ha visto coinvolte quattro scuole: l’I.P.S.I.A. “A.M. Barlacchi”, l’Istituto Professionale “S. Pertini”, l’Istituto Tecnico “F. Lucifero” ed infine il Liceo Classico “Pitagora”. Nel corso di questi incontri si é rafforzata la volontà di proseguire, in futuro, nell’attività di informazione presso le scuole, senza trascurare il coinvolgimento di tutta la popolazione mediante la pubblicazione di opuscoli e l’organizzazione di dibattiti. Gli studenti hanno ascoltato il relatore con un certo interesse e posto domande pertinenti, dimostrando di comprendere l’importanza della problematica loro proposta. Pertanto, Cittadinanzattiva Territoriale auspica un concreto coinvolgimento dei giovani nei molteplici ambiti sociali di cui l’Associazione si interessa, perché si possa sviluppare una reale coscienza civica nelle nuove generazioni.