Il Prof. Franco Rizzuti eletto nel Consiglio Nazionale dell’AVIS

SHARE:

FRizzutis1369645813

Si é chiusa domenica 19 a Rimini la 77^ Assemblea Nazionale dell’AVIS (Associazione Volontari Italiani del Sangue).

All’Assemblea ha partecipato, per la prima volta, una folta delegazione del territorio di Crotone, capeggiata dal delegato regionale Prof. Giuseppe Perpiglia e composta fra gli altri dal presidente dell’AVIS Provinciale (Avv. Rosario Macrì) e dai presidenti Comunali di Belvedere Spinello (Maurizio Falzetta) , di Caccuri (Carolina Falbo), di Cirò Marina (Mariangela D’Agostino), di Crotone (Antonio Maltese), di Torretta di Crucoli (Laura Marasco) e, soprattutto, da un nutrito gruppo di giovani delle sopracitate AVIS.
L’occasione é stata unica, perché per la prima volta nella storia dell’AVIS Crotonese, un suo rappresentante é stato eletto nel Consiglio Nazionale. Infatti il Prof. Franco Rizzuti da più anni presidente dell’AVIS provinciale di Crotone e artefice dei successi di questi ultimi anni, ha visto finalmente riconosciuto tutto il suo valore, unitamente a quello della squadra formatasi nel tempo, con la nomina nel massimo consesso dell’Associazione.
Chi opera in tutti i settori sa bene come sia difficile raggiungere tali cariche provenendo da una sezione piccola come quella crotonese, ed infatti la provincia crotonese é già la più piccola all’interno della propria regione rendendo ancora più importante il traguardo raggiunto.
Il Prof Rizzuti, che ha già ricoperto numerosi incarichi nell’AVIS regionale Calabria, é stato infatti responsabile del settore Scuola e Formazione nonchè vice presidente vicario, ha voluto condividere con la delegazione crotonese, questo grande momento di gioia e di soddisfazione, ampiamente meritata, ma, soprattutto condivisa da tutta la foltissima rappresentanza regionale che lo ha anche voluto vedere protagonista nella lettura dell’apprezzato intervento della delegazione Calabrese nel corso dell’Assemblea stessa.
Nel ricordare l’impegno professionale del Prof. Rizzuti, Dirigente Scolastico presso l’Istituto Comprensivo di Papanice, vogliamo anche ricordare che all’Assemblea hanno partecipato circa mille delegati in rappresentanza di oltre un milione e duecentomila donatori di sangue italiani.