Festival Il Giullare al World Music Parshow

SHARE:

festival-publi-2018-1-1

Un sabato mattina di due settimane fa squilla il cellulare di una delle organizzatrici del Festival Il Giullare, e sul display del cellulare compare “Paola Milano”! (Paola Notti e suo marito Angelo Cerniglia, li abbiamo conosciuti nel 2013 quando ci proposero di invitare l’Orchestra l’Allegro Moderato di Milano al Festival Il Giullare, orchestra il cui concerto fu l’evento di apertura della 5^ edizione e con cui in diverse occasioni il nostro festival ha collaborato). La nostra operatrice contenta di risentirla subito ha scorso il dito sul display per rispondere alla telefonata “Paola come stai, che piacere risentirti, che ci racconti di Milano…”

Finiti i convenevoli Paola va subito al sodo “ti ricordi quando ti dissi che avevamo portato l’Orchestra Allegro Moderato a Mosca al festival musicale di cui ti parlammo? Ebbene quest’anno ci piacerebbe portare il vostro progetto, il vostro Festival!”

Tutto è cominciato proprio così…

In Russia nel 2009 nasce il World Music Parshow, che viene realizzato ogni anno a dicembre in occasione della Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità, a cui partecipano giovani artisti, musicisti, cantanti (tra i 5 e i 30 anni di età) con disabilità provenienti da tutte le Regioni Russe e da diverse altre parti del mondo. In questa edizione a Mosca si esibiranno artisti provenienti da 30 regioni russe e da 15 nazioni diverse: USA, Messico, Brasile, Perù, Granada, Rwanda, Marocco, Abu Dhabi, Islanda, Francia, India, Filippine, Cina, Australia e Italia.

Ed è qui che il Festival Il Giullare entra in scena: il 22 novembre riceve dal Direttore del World Music Parshow, il formale invito a rappresentare l’Italia con due artiste tranesi che in questi anni hanno coltivato con tenacia e sacrificio la passione per il canto: Debora Di Cugno e Maria Rita Di Cugno. In questi anni Debora e Maria Rita sono state tra le voci che il Festival Il Giullare ha avuto il piacere di valorizzare in molte sue edizioni attraverso diverse sinergie e contaminazioni con varie esperienze musicali provenienti da ogni parte di Italia: solo per citarne alcune Debora si è esibita con l’Orchestra Allegro Moderato di Milano, ha duettato con il violoncello di Chiara Pia Aurora, Debora e Maria Rita hanno cantato con il gruppo “I Sognatori” dell’Associazione “Enzo Aprea” di Atripalda, Maria Rita ha cantato accompagnata dalla chitarra di Michele Ungari, ha ricevuto il Premio Nazionale Il Giullare nel 2015, e ne potremmo raccontare tante altre.

Oltre al Giullare Debora, ha collaborato con diverse corali polifoniche ed orchestre esibendosi come soprano in manifestazioni locali e concerti. Maria Rita ha preso parte ad altre manifestazioni nazionali cantando alla presenza di grandi nomi del panorama musicate italiano come Roby Facchinetti, Caterina Caselli e Mariella Nava. Ha ottenuto numerosi riconoscimenti e si è posizionata tra i primi classificati in manifestazioni e concorsi sia a carattere nazionale che locale.

L’evento da un punto di vista mediatico prevede la partecipazione di oltre 150 media da ogni parte del mondo e si prevede la partecipazione di circa 10.000 spettatori ai vari eventi e oltre dodici milioni di pubblico televisivo.

Debora e Maria Rita si esibiranno in coppia e canteranno pezzi di artisti italiani tra i più riconosciuti in Russia: Toto Cotugno e Albano Carrisi (ricordiamo che Albano si è esibito nel nostro Festival il 2016 nella 7^ edizione), accompagnati dall’Academic Symphonic Orchestra di Yaroslavl condotta dal Maestro Mr. Murad Annamamedov.

La partecipazione ad un evento di questa portata crediamo non possa essere semplicemente casuale, il Festival Il Giullare, nato nel Centro Jobel di Trani, in questi dieci anni ha costruito reti, sinergie, incontri con realtà, persone, esperienze a partire dal territorio per giungere in ogni parte di Italia che ne hanno riconosciuto l’alto valore culturale e sociale. Un evento che più volte abbiamo chiesto che fosse adeguatamente sostenuto sia dagli Enti Pubblici che da Sponsor Privati per le sue potenzialità di crescita e di sviluppo e questa opportunità ne è ulteriore dimostrazione e che è stata resa possibile da due persone, Paola e Angelo, che hanno creduto nel nostro progetto fin da quando le nostre strade si sono incrociate.

Come non crediamo sia casuale il fatto che nel decimo anniversario del Festival Il Giullare, stesso anniversario del World Music Parshow, giunga un invito di questa portata, quasi un “premio alla carriera” che ci onora e gratifica per quanto costruito fino ad oggi e che gratificherà Debora e Maria Rita come nostre rappresentanti d’eccezione.

Debora e Maria Rita con le maglie del Festival Il Giullare, qualche cappello da Giullare e alcuni prodotti tipici della nostra terra che porteranno in dono al Direttore del World Music Parshow, partiranno il 3 dicembre in compagnia proprio di Paola e Angelo e per l’occasione anche il Sindaco della Città di Trani ha chiesto di incontrare i responsabili del Festival Il Giullare insieme a Debora e Maria Rita, a Palazzo di Città il 29 novembre alle ore 17.00.

Sui nostri social (facebook e twitter) e sul nostro sito www.ilgiullare.it pubblicheremo quanto avverrà a Mosca il 4 e 5 dicembre prossimo.

Con tanto orgoglio e altrettanta umiltà questo respiro internazionale non fa altro che spronarci a continuare su questa strada e fin d’ora invitiamo chiunque crede nel Festival Il Giullare ed ha la possibilità di sostenerlo a contattarci in vista della preparazione dell’undicesima edizione.

Blagodarim vas ot festivalya Il Giullare!

 

Festival Nazionale del Teatro Contro Ogni Barriera “Il Giullare”

Associazione e Cooperativa “Promozione Sociale e Solidarietà”

Centro Jôbêl – Via Giuseppe Di Vittorio n. 60 – 76125 Trani

Festival Il Giullare –  @Giullare_Trani

www.ilgiullare.it – info@ilgiullare.it –

Tel. 0883501407