EUREʞA – Educazione Finanziaria e disabilità cognitive

SHARE:

logo-eureka-def

La “Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti delle persone con disabilità” definisce la disabilità come il risultato dell’interazione tra persone con minorazioni e barriere attitudinali e ambientali, che impedisce la loro piena ed efficace partecipazione nella società su una base di parità con gli altri.

Attualmente, le persone con disabilità incontrano ostacoli nella loro partecipazione come membri eguali della società, continuano a subire violazioni dei loro diritti umani e sono, quindi, caratterizzati da una maggiore vulnerabilità e rischio di esclusione sociale in ambito economico, politico e relazionale.

In questo contesto, è sempre più urgente favorire la piena accessibilità dell’ambiente economico e finanziario alle persone affette da limitata abilità mentale di età compresa tra i 6 ed i 99 anni, attraverso l’uso della tecnologia e la creazione di reti di supporto e di strumenti per guidare e facilitare l’accesso ai servizi.

Per questo Museo del Risparmio, Fondazione LA STAMPA – Specchio dei Tempi e Intesa Sanpaolo Innovation Center hanno deciso di lanciare un bando a tema educazione finanziaria e disabilità cognitive.

La proposta si rivolge a tutti coloro i quali desiderino sviluppare un’idea innovativa e che intendano valorizzarla al fine di garantire una maggiore autonomia economica e finanziaria alle persone sopra indicate, attraverso l’utilizzo consapevole ed adeguato di nuove tecnologie.

PROPONENTI DELLE IDEE E DOCUMENTAZIONE RELATIVA

I proponenti delle idee devono possedere almeno uno dei seguenti requisiti, rientrando, quindi, all’interno delle seguenti categorie:

Soggetti in qualità di dottorandi/assegnisti/borsisti/studenti di Università pubbliche e private italiane. Dovrà essere allegata alla presentazione del progetto la documentazione che attesti tale stato (ad esempio pagamento dell’ultima tassa universitaria e numero di matricola).
Persone Fisiche, di età superiore ai 18 anni, organizzate in team operativi composti da minimo 2 persone con competenze complementari. Tali gruppi devono essere formati da soggetti in possesso di curriculum coerente con il progetto presentato, da allegare alla presentazione della domanda.
Enti del Terzo Settore cui si applicano le disposizioni contenute nella L.106/2016. Tali Enti dovranno dimostrare, con apposita documentazione allegata alla presentazione del progetto, di:
Esistere ufficialmente come organizzazioni private non a scopo di lucro, essere dotate di Codice Fiscale ed essere costituite formalmente prima del 31 dicembre 2015;
Avere al momento della presentazione della domanda una sede legale o una sede locale operativa da almeno 1 anno (comprovata da Statuto o altra idonea documentazione).
È considerato elemento distintivo, la creazione di team di lavoro che prevedano la compresenza di più proponenti provenienti dalle tre categorie precedentemente citate.

FINALITA’ DELL’INIZIATIVA

L’iniziativa si propone di promuovere e stimolare i proponenti nell’ideazione e nella realizzazione di strumenti multimediali e tecnologici volti a facilitare l’inclusione finanziaria di persone affette da limitata abilità mentale di età compresa tra i 6 ed i 99 anni. Tali strumenti multimediali/tecnologici dovranno possedere le seguenti caratteristiche: agevolmente fruibili, personalizzabili, facilmente aggiornabili e volti alla creazione di un’autosufficienza economica e finanziaria dei destinatari. Gli strumenti proposti dovranno essere sviluppati in relazione alle specifiche esigenze degli individui affetti da disabilità mentale, prestando particolare attenzione a materiali (accessibili), linguaggio e modalità comunicative (ad esempio uso di app, podcast, giochi, guide).

Inoltre, le proposte dovranno includere la realizzazione di interventi formativi e/o percorsi didattico-laboratoriali di educazione finanziaria volti allo sviluppo di competenze nella gestione delle finanze individuali e nell’utilizzo dei suddetti strumenti tecnologici. Questa attività può essere realizzata con i destinatari degli strumenti sviluppati, con le famiglie o altri soggetti considerati prioritari rispetto alla proposta presentata. La formazione può realizzarsi con differenti metodologie: workshop, peer coaching, corsi etc.. Le attività dovranno essere realizzate attraverso educatori competenti e formati nell’area di intervento.

MODALITA’ DI PARTECIPAZIONE

La partecipazione è gratuita e prevede la compilazione di due apposite schede, redatte in formato digitale e secondo i moduli in allegato: Presentazione della proposta (Allegato A) e Struttura analitica di progetto WBS (Allegato B). Inoltre, è richiesta la realizzazione di un video che, in un massimo di 3 minuti, illustri l’iniziativa, specificando caratteristiche tecniche, modalità di realizzazione e funzionalità.
Il materiale di cui sopra dovrà essere inviato entro e non oltre il 15 novembre 2018 ore 16 al seguente indirizzo email:eureka@museodelrisparmio.it.
Farà fede la conferma di ricezione inviata dalla casella mail sopra indicata.
Le candidature incomplete e/o presentate secondo formati differenti da quelli allegati saranno automaticamente escluse.
La partecipazione alla presente iniziativa implica l’accettazione del presente regolamento.
E’ possibile allegare altra documentazione ritenuta utile o necessaria. Laddove ne riscontrassero la necessità, i promotori si riservano di richiedere informazioni aggiuntive ai fini dell’istruttoria.

REQUISITI DELLA PROPOSTA

Deve essere inviata esclusivamente via mail entro e non oltre la data e l’ora di scadenza previste, debitamente compilati in tutte le sue parti e comprensiva di tutti i documenti richiesti.
Deve presentare un programma di azioni dettagliate sul piano temporale e una descrizione esaustiva dei risultati attesi.
Deve dimostrare la fattibilità tecnologica della soluzione individuata, ovvero esplicitare e verificare la possibilità concreta dello sfruttamento della soluzione individuata.
Deve essere originale, da intendere come apporto significativo per lo sviluppo di nuovi prodotti/servizi sul mercato.
Deve essere chiara e completa in coerenza con quanto previsto nel Regolamento.
Deve prevedere una strategia di valutazione di impatto.

CRITERI DELLA VALUTAZIONE

La selezione dei progetti è realizzata da una Commissione formata da esperti nominati da Intesa San Paolo Innovation Center, Museo del Risparmio e Fondazione La Stampa Specchio dei Tempi. Le proposte presentate saranno valutate secondo i seguenti criteri:

Fattibilità tecnica della proposta;
Coerenza con la tematica;
Originalità del prodotto/servizio;
Capacità ed efficacia comunicativa nella realizzazione del video.
La Commissione, dopo aver accertato i requisiti dei soggetti proponenti, provvede ad esprimere una valutazione sui contenuti delle idee assegnando a ciascuna proposta un punteggio (fino ad un massimo di 100 punti). Sulla base dei criteri di valutazione precedentemente elencati, non sono considerate ammissibili le proposte che, secondo l’insindacabile giudizio della Commissione, non conseguono un punteggio uguale o superiore a 60 punti.

L’esito finale dell’istruttoria di valutazione di ciascuna domanda verrà pubblicato sul sito Internet del Museo del Risparmio e della Fondazione La Stampa – Specchio dei tempi entro il 10 dicembre 2018.

IL PREMIO

L’iniziativa prevede l’assegnazione di tre premi per un valore complessivo di € 20.000.

1° Classificato: la proposta che totalizzerà un punteggio maggiore vincerà un assegno di € 10.000 lordi.

2° Classificato: la seconda proposta con punteggio maggiore vincerà un assegno di € 7.000 lordi.

3° Classificato: la seconda proposta con punteggio maggiore vincerà un assegno di € 3.000 lordi.

PROPRIETÀ INTELLETTUALE

I proponenti dovranno dare gratuitamente la disponibilità a esporre i progetti e i prodotti/servizi che ne risulteranno all’interno di manifestazioni pubbliche, oltre che a divulgarli con ogni mezzo per almeno 24 mesi dalla data di conclusione dell’iniziativa. Sarà cura dei proponenti provvedere autonomamente alla tutela dei progetti/prodotti/servizi, o comunicare ai promotori dell’iniziativa eventuali fatti o circostanze che rendano temporaneamente impossibile la relativa divulgazione.

In ogni caso i proponenti garantiscono di avere tutti i diritti, permessi, licenze, consensi scritti, per l’utilizzo dei prodotti/servizi e si impegnano ad informare i promotori qualora i progetti e i prodotti/servizi che ne risulteranno siano già stati presentati o premiati nell’ambito di iniziative analoghe.

TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI

INFORMATIVA NEI CONFRONTI DI PERSONE FISICHE AI SENSI DELL’ART. 13 E 14 DEL REGOLAMENTO (UE) 2016/679 DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO DEL 27 APRILE 2016

Il Regolamento sulla “protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati che personali, nonché alla libera circolazione di tali dati” (di seguito il “Regolamento”) contiene una serie di norme dirette a garantire che il trattamento dei dati personali si svolga nel rispetto dei diritti e delle libertà fondamentali delle persone. La presente Informativa ne recepisce le previsioni.

IDENTITÀ E DATI DI CONTATTO DEL TITOLARE DEL TRATTAMENTO

Intesa Sanpaolo S.p.A, con sede legale in Piazza San Carlo 156, 10121 Torino, Capogruppo del Gruppo bancario internazionale Intesa Sanpaolo, in qualità di Titolare del trattamento (di seguito anche la “Banca” o il “Titolare”) tratta i Suoi dati personali (di seguito i “Dati Personali”) per le finalità indicate di seguito.

DATI DI CONTATTO DEL RESPONSABILE DELLA PROTEZIONE DEI DATI

Intesa Sanpaolo ha nominato il “responsabile della protezione dei dati” previsto dal Regolamento (c.d. “Data Protection Officer” o DPO). Per tutte le questioni relative al trattamento dei Suoi Dati Personali e/o per esercitare i diritti previsti dal Regolamento stesso può contattare il DPO al seguente indirizzo email: dpo@intesasanpaolo.com.

CATEGORIE DEI DATI PERSONALI, FINALITÀ E BASE GIURIDICA DEL TRATTAMENTO

I dati trattati sono quelli forniti dai partecipanti quali, a titolo esemplificativo, i dati anagrafici e di contatto, nonché eventuali altri dati (es. immagine) che possono essere indicati nei video inviati. I dati personali sono trattati dal Titolare nei modi leciti e secondo correttezza, per le seguenti finalità.

Gestione della selezione dei canditati e dei progetti presentati. Il conferimento di tali dati è obbligatorio ai fini della valutazione dei requisiti di partecipazione, pena l’esclusione dalla selezione.
Legittimo interesse del Titolare. Il trattamento dei Suoi Dati Personali può essere necessario per perseguire un legittimo interesse della Titolare, ad esempio per svolgere l’attività di prevenzione delle frodi o per perseguire eventuali e ulteriori legittimi interessi. In quest’ultimo caso il Titolare potrà trattare i Suoi Dati Personali solo dopo averla informata e avere appurato che il perseguimento dei propri interessi legittimi o di quelli di terzi non comprometta i Suoi diritti e le Sue libertà fondamentali e non è richiesto il Suo consenso.
CATEGORIE DI DESTINATARI AI QUALI I SUOI DATI PERSONALI POTRANNO ESSERE COMUNICATI

All’interno del Gruppo Bancario Intesa Sanpaolo possono venire a conoscenza dei Suoi dati personali soltanto i dipendenti e i collaboratori esterni autorizzati al trattamento, nonché le strutture con compiti tecnici, di supporto (servizi informatici) e di controllo aziendale. Per il perseguimento delle finalità di cui sopra Intesa Sanpaolo necessita altresì di comunicare i Suoi dati personali a soggetti esterni che svolgono la funzione di Responsabile del trattamento dei dati, oppure operano in totale autonomia come distinti Titolari del trattamento. Il loro elenco costantemente aggiornato è disponibile presso i punti operativi della Banca.

TRASFERIMENTO DEI DATI PERSONALI A UN PAESE TERZO O A UN’ORGANIZZAZIONE INTERNAZIONALE FUORI DALL’UNIONE EUROPEA.

I Suoi Dati Personali sono trattati dalla Banca all’interno del territorio dell’Unione Europea e non vengono diffusi. Se necessario, per ragioni di natura tecnica od operativa, la Banca si riserva di trasferire i Suoi Dati Personali verso paesi al di fuori dell’Unione Europea per i quali esistono decisioni di “adeguatezza” della Commissione Europea, ovvero sulla base delle adeguate garanzie oppure delle specifiche deroghe previste dal Regolamento.
MODALITÀ DI TRATTAMENTO E TEMPI DI CONSERVAZIONE DEI DATI PERSONALI

Il trattamento dei Suoi Dati Personali avviene mediante strumenti manuali, informatici e telematici e in modo da garantire la sicurezza e la riservatezza dei dati stessi.

I Suoi Dati Personali sono conservati per un periodo di tempo non superiore a quello necessario al conseguimento delle finalità per le quali essi sono trattati, fatti salvi i termini di conservazione previsti dalla legge. I Suoi Dati Personali saranno conservati dalla Banca per il periodo della durata di adesione al servizio e sino a eventuale recesso dallo stesso e verranno successivamente cancellati in modo definitivo dagli archivi.

DIRITTI DELL’INTERESSATO

In qualità di Soggetto Interessato Lei potrà esercitare, in qualsiasi momento, nei confronti del Titolare i diritti previsti dal Regolamento (diritto di accesso, di rettifica, cancellazione, limitazione del trattamento, portabilità dei dati, opposizione), rivolgendosi a Intesa Sanpaolo – Piazza San Carlo 156 – 10121 Torino, email dpo@intesasanpaolo.com, facendo esplicito riferimento all’iniziativa Eureka.
regolamento-contest-eureka
allegato-a-contest-eureka
allegato-b-wbs