Enti Non Profit: Semplificazioni per l’attribuzione del codice fiscale

SHARE:

logo-non-profit-on-line

Per associazioni e fondazioni il modello AA5/6 (soggetti diversi dalle persone fisiche) diventa editabile. Valido anche per comunicazione di variazione dati, avvenuta fusione, concentrazione, trasformazione, estinzione. Attribuzione codice fiscale a enti: la richiesta si può preparare al pc.

Una volta inseriti i dati é necessario stamparne due copie e consegnarle a un qualsiasi ufficio dell’Agenzia. Se si opta, invece per il servizio postale, basta un solo esemplare. Il modello AA5/6, che consente ai soggetti diversi dalle persone fisiche di ottenere, tra l’altro, il codice fiscale, da oggi diventa editabile .  é possibile, quindi, compilarlo al computer collegandosi al sito delle Entrate. Editabili anche le traduzioni in inglese, tedesco e sloveno del modulo.

Gli interessati, in sostanza, sono: enti, associazioni, fondazioni, condomini, parrocchie, eccetera, non obbligati alla dichiarazione di inizio attività perché non esercitano un’attività rilevante ai fini dell’Iva, ma sono comunque tenuti a “dotarsi” di codice fiscale.

L’editabile é uno strumento alternativo al modulo cartaceo, pertanto, il programma non effettua verifiche o controlli delle informazioni inserite. Inoltre, non é consentito il salvataggio del file sul computer né la sua trasmissione direttamente online.