Centinaia di studenti per la manifestazione “Che il Mediterraneo sia… l’arte della pace”

SHARE:

giornata dell'arte 2013

Si é svolta nei giorni scorsi la manifestazione dal titolo: “Che il Mediterraneo sia … l’arte della pace” organizzata dall’Ufficio scolastico provinciale in collaborazione con il Centro Servizi per il Volontariato “Aurora” e la cooperativa sociale “Agorà Kroton”, Provincia e Comune di Crotone. L’iniziativa ha coinvolto 10 istituti scolastici del territorio crotonese. Il programma é stato fitto di iniziative ed eventi musicali dove protagonisti naturalmente sono stati i ragazzi.

Particolarmente toccante é stata la proiezione del video dal titolo: “Stazione Mediterraneo: storie dall’Italia che accoglie e che include”, reportage che attraversa il Sud, dalla Calabria fino a Roma passando per Napoli, per dare spazio a chi s’impegna contro ogni forma di discriminazione. Ogni giorno centinaia di operatori e cooperative sociali lavorano a progetti di accoglienza, inclusione e inserimento per immigrati, richiedenti asilo, rifugiati politici, donne vittime di tratta e comunità rom. Alcune di queste persone sono diventate operatori e lavorano con le stesse coop sociali che li hanno accolti. In alcuni territori il loro lavoro é reso ancora più difficile per le intimidazioni mafiose come per la coop sociale Agorà di Crotone. Sono intervenuti: il responsabile della Consulta provinciale degli studenti, Santino Mariano, Angela Mazzeo, coordinatrice dell’Ufficio scolastico provinciale, Giuseppe Perpiglia, presidente del Csv Aurora,Giovanni Lentini, assessore provinciale alla Cultura, Pino Pellegrino Legacoop sociali Calabria, Pino De Lucia e Raffaele Riganello della coop sociale “Agorà Kroton”.