Celebrata “Giornata della disabilità” a Cirò Marina

SHARE:

soi-ciro-marina

Cirò Marina- Coinvolgendo, sensibilizzando, facendo ballare e divertire, centinaia di persone, giovani , bambini e famiglie, ha avuto luogo il flashMob, che, quest’anno è stato svolto sulle ali della canzone di Rovazzi-Morandi “Mi fai volare”. Un altro tormentone di questi ultimi mesi che è stato preso in “prestito” per attenzionare e sottolineare quanto sia importante sostenere le disabilità intellettive, attraverso lo sport, attraverso la musica, attraverso l’arte. Ogni atleta che in gara da il meglio di sé “ci fa volare”, ogni atleta che va a medaglia “ci fa volare”, ogni famiglia che non si sente più sola “ci fa volare”, ogni persona che cambia prospettiva in merito alle persone con disabilità intellettive “ci fa volare”. Questa è stata la colonna sonora del flashMob che il Movimento di Special Olympics Italia ha proposto il 3 dicembre, per celebrare la “Giornata internazionale dei diritti delle persone con disabilità”, istituita nel 1982 dall’ Assemblea generale dell’ONU. Tantissimi giovani atleti con e senza disabilità intellettiva, tecnici, volontari, familiari, amici e sostenitori del Movimento si sono incontrati in tutta Italia e a Cirò Marina, in Via Venezia, per sorprendere tutti i presenti e i passanti, rovesciando pregiudizi e perplessità ballando per la prima volta in coppia unificata. Si è cercato di ricreare un momento d’inclusione per celebrare la bellezza dell’essere tutti diversi, nessuno escluso. E’ stato il Direttore Provinciale di Special Olympics Italia, Lucia Sacco, che collaborata dal suo team, dall’adesione di alcune scuole di ballo cittadine, la Ginnik Club di Teresa Spataro, Free Body di Ornella Lattari, la Nuova Danza di Cristina Fontanelle e L’Etoile Accademy di Chiara Liotti, oltre alcune scolaresche dell’Istituto Casopero, coordinate dall’insegnante, Maria Notaro e dai baby della Baby Kinder Park accompagnati dalle loro insegnanti e dai genitori, numerosi passanti, che ha proposto, come lo scorso anno, il flashmob a Cirò Marina, permettendo così per circa un’ora di invadere Via Venezia al suono della canzone “Mi fai volare”. Un FlashMob, realizzato con il fine ultimo di sensibilizzare la società civile e istituzionale tutta sul tema, in occasione appunto della celebrazione della giornata internazionale dei diritti delle persone con disabilità”, perché l’inclusione deve necessariamente partire da chi meno fortunato, come ha detto Lucia Sacco, ma facendolo in modo “unificato”.
Oscare Grisolia