Agorà Kroton: svolto triangolare di calcio

SHARE:

agorakroton

La Cooperativa Sociale Agorà Kroton, nell’ambito del Progetto di Servizio Civile Nazionale “Attiva il Tempo”, ha organizzato un triangolare di calcio, svoltosi venerdì 27 aprile presso il campo dell’Unitaria ASD Lion King di Alessandro Riolo.
L’iniziativa, volta alla sensibilizzazione de i valori del sociale e della cittadinanza attiva,  ha visto scendere in campo le squadre composte dai beneficiari accolti nelle strutture SPRAR, e nella comunità terapeutica gestite dalla Coop. Soc. Agorà Kroton, dai ragazzi, dal segretario Adamo Dionigi, dal mister Antonio Basile, e dal presidente dell’ASD Boca Jonio Claudio Sotero.
Per la particolare occasione, in campo insieme ai ragazzi ospiti dei centri SPRAR, anche il grande e storico capitano del Crotone Antonio Galardo.
I beneficiari dello SPRAR, vincitori del triangolare ai calci di  rigore, sono stati premiati dal presidente FIGC Pino Tallarico.
Tutte le partite, sono state caratterizzate da sano agonismo e da un buon livello di gioco, e la direzione delle gare da parte dell’AIA di Crotone, rappresentata da Camara Mamadi, Federica Catrambone e Mattia Venturino, ha consentito il regolare e fluido svolgimento degli incontri.
All’evento, erano inoltre presenti Pino Piero De Lucia Lumeno, coordinatore provinciale dell’ente accreditato di SCN Legacoop Calabria, Don Giuseppe Noce, membro dell’ASD, Don Marcello Rossetto, della Croce Rossa Italiana di Crotone, la quale ha offerto gratuitamente il servizio ambulanza, Diego Barone, dirigente organo tecnico responsabile settore giovanile AIA, delegato, sia dal presidente che dal vicepresidente, assenti per motivi familiari, e Ferruccio Prisma arbitro CAN5.
Un ringraziamento speciale, da parte di tutta la Cooperativa Sociale Agorà Kroton, è stato riservato a Domenico Rocca per il prezioso contributo che quotidianamente offre nell’organizzazione dei laboratori sportivi, e per il suo  grande impegno nell’allenare, ai fini di un torneo, i beneficiari accolti nei Centri SPRAR dei progetti di Comune e Provincia di Crotone.
L’evento di venerdì insomma, non è stato semplicemente un momento sportivo, ma soprattutto la promozione di un percorso di crescita etica, nel segno dei valori e dei principi che caratterizzano il Servizio Civile Nazionale.
I volontari hanno contribuito nel supportare gli operatori delle strutture SPRAR e comunità terapeutica, sia nel preparare atleticamente i beneficiari, che nell’organizzazione dell’evento.
Alla fine del triangolare poi il “terzo tempo”, per le squadre e gli ospiti presenti, in quanto, grazie ad un gradito buffet, organizzato ed allestito dai volontari del servizio civile e dell’Asd Boca Ionio, si è dato vita ad un gioviale e simpatico momento di amicizia e condivisione.
20180427_124305