Aggiornamento contributi acquisto da parte organizzazioni di volontariato di autombulanze, autoveicoli per attività sanitarie e beni strumentali

SHARE:

mezzi-protezione-civile

L’agevolazione annuale destinata alle organizzazioni di volontariato da parte del Ministero del lavoro e delle Politiche Sociali anche dopo l’introduzione del Codice del Terzo Settore viene confermata.
per l’annualità 2017 è possibile presentare le istanze di contributo per l’acquisto da parte di organizzazioni di volontariato di autoambulanze, autoveicoli per attività sanitarie e beni strumentali, come previsto all’art. 76, comma 1 del Decreto Legislativo n.117 del 3 luglio 2017, entro il termine del 31 gennaio 2018.
Il Decreto del Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali che individua i criteri e le modalità di concessione e di erogazione dei contributi è stato registrato in data 13 dicembre 2017 dalla Corte dei Conti e nei primi giorni dell’anno sono stati pubblicati sul sito istituzionale del Ministero le linee guida per la presentazione delle istanze ed i relativi allegati.
Si specifica brevemente che:
i beneficiari del contributo sono le organizzazioni di volontariato per l’acquisto di autoambulanze, di autoveicoli per attività sanitarie e di beni strumentali, e le fondazioni per la donazione di beni da donare a strutture sanitarie pubbliche;
i beni suindicati devono essere utilizzati direttamente ed esclusivamente per attività di interesse generale e per le loro caratteristiche non possono essere suscettibili di diverse utilizzazioni senza radicali trasformazioni
le istanze di contributo non possono essere avanzate per beni diversi da quelli previsti e su menzionati;
il contributo previsto dall’art. 76, comma 1 del decreto legislativo 117 del 2017 è alternativo e non cumulabile con la riduzione pari all’aliquota IVA del prezzo complessivo applicata dal concessionario al momento dell’acquisto di ambulanze e di veicoli antincendio.

La domanda di contributo e la documentazione relativa agli acquisti dei beni effettuati nell’anno 2017 va trasmessa entro il 31 gennaio 2018, in un unico plico riportante all’esterno la seguente dicitura: DOMANDA DI CONTRIBUTO ANNUALE D.M. 16.11.2017 – ANNO 2017, mediante raccomandata A/R (farà fede la data di invio della domanda), al Ministero del lavoro e delle politiche sociali – Direzione Generale del terzo settore e della responsabilità sociale delle imprese – Divisione III in via Fornovo, 8 – pal. C – 00192 Roma.
linee-_guida_-art76-_cts_-2017