5XMille 2018: Aggiornati gli elenchi degli iscritti tardivi

SHARE:

5xmille-2015

Pubblicati sul sito web dell’Agenzia delle Entrate, in tre distinti elenchi, i dati degli enti del volontariato, delle associazioni sportive dilettantistiche e degli enti della ricerca scientifica che hanno presentato la domanda di iscrizione al 5 per mille dopo i termini di scadenza.

Per gli enti del volontariato e delle associazioni sportive dilettantistiche la scadenza era fissata al 7 maggio 2018; per gli enti della ricerca scientifica del Miur, invece, al 30 aprile 2018.

– Elenco delle associazioni sportive dilettantistiche (aggiornati al 7 agosto 2018)
– Elenco degli enti del volontariato (aggiornati al 7 agosto 2018)
– Elenco degli Enti della ricerca scientifica e dell’università (aggiornati al 7 agosto 2018)

I soggetti che non hanno effettuato l’iscrizione per il 2018 entro il 7 maggio 2018, sempreché non siano presenti nell’elenco permanente degli iscritti, possono, infatti, ancora trasmettere la domanda telematica entro il 1° ottobre 2018 ai sensi dell’articolo 2, comma 2, del Dl 16/2012.

Entro la stessa data, inoltre, devono inviare anche la dichiarazione sostitutiva nel caso in cui non fosse già stata trasmessa (enti del volontariato alle Direzioni Regionali; associazioni sportive dilettantistiche agli uffici territoriali del Coni ed enti della ricerca scientifica al Miur) e versare un importo pari a 250 euro tramite il modello F24 con codice tributo 8115.

Gli elenchi dei soggetti che si iscrivono tardivamente verranno aggiornati periodicamente.

https://www.agenziaentrate.gov.it