CSV Crotone

 

 


 

 

 

ISTAT: IDENTIKIT DELLE ISTITUZIONI NON PROFIT IN ITALIA

 

Non Profit sempre più forte per numero di istituzioni, volontari e per occupati: presentati nuovi dati del 9° Censimento Generale dell’Industria, dei Servizi e delle Istituzioni Non Profit. Continua

 

 

APERTE LE ISCRIZIONI PER IL CORSO "FORMAZIONE OPERATORE DISABILITA' "

ll Centro Servizi per il Volontariato “Aurora” di Crotone, l’associazione A.F.O.M.A. – Sasso nello stagno di Crotone e la Cooperativa Sociale “Shalom”, organizzano il percorso formativo denominato “Formazione Operatore Disabilità”. L’attività che si vuole realizzare riguarda un percorso formativo rivolto a volontari ed aspiranti tali che svolgono e che vorranno svolgere attività rivolte a soggetti disabili, in particolare giovani-adulti.
Il percorso formativo mira ad aumentare la professionalità degli operatori del settore della disabilità, rendendoli capaci di acquisire una cultura ed una formazione in grado di gestire in maniera competente i servizi da erogare alle persone diversamente abili, in particolare nella fascia d’età che va dai 20 anni in su.
Il corso mira alll'approfondimento delle conoscenze di base ed all'acquisizione di nuove competenze specialistiche attraverso i seguenti obiettivi:
• proporre e realizzare con maggiore scientificità e consapevolezza la relazione con il disabile;
• avere una conoscenza più approfondita della disabilità e delle sue sfaccettature;
• comunicare in modo più efficace con il disabile.

Per partecipare è necessario compilare il modulo di adesione e trasmetterlo agli uffici del Centro Servizi per il Volontariato di Crotone entro il giorno 24 aprile p.v.

La prima lezione si terrà il 28 aprile p.v. presso la sede dell'associazione A.F.O.M.A. - sasso nello stagno sita in via F. Nigro a Crotone, con inizio previsto per le ore 16.00.

Clicca qui per il modulo di adesione

 

 

CSVNET AL PREMIER MATTEO RENZI: "SIAMO PRONTI A RACCOGLIERE LA SFIDA PER UN VOLONTARIATO PIU' MATURO"

Sabato 12 aprile il Presidente del Consiglio dei Ministri, Matteo Renzi, ha incontrato il mondo dell’associazionismo e del volontariato nell’ambito del Festival del Volontariato, la manifestazione organizzata a Lucca dal Centro Nazionale per il Volontariato (CNV). Il premier, nell’incontro pubblico avvenuto nella cornice dell’Auditorium dell’ex convento San Francesco, ha lanciato diverse sfide al volontariato italiano, fra cui la stesura partecipata di un Ddl delega sul riordino civilistico del terzo settore e una stabilizzazione del 5 per mille che agevoli le associazioni più trasparenti nella rendicontazione e nell’utilizzo dei fondi; un terzo settore riconosciuto dal premier come ‘primo’, anche in termini di opportunità per la crescita dell’occupazione. “CSVnet da tempo ha fatto proprie le condizioni per rispondere positivamente alla scommessa di un volontariato maturo. Un volontariato capace di relazionarsi con le pubbliche istituzioni, trasparente nella gestione delle risorse, sensibile alla bellezza ed alla sofferenza, orientato a riconoscere le persone, e in particolare i giovani, quali volto e fulcro del nostro Paese di oggi e di domani.” – ha commentato Stefano Tabò, il presidente di CSVnet, il Coordinamento Nazionale dei Centri di Servizio per il Volontariato (CSV). “L’appello del Presidente Renzi rende ancora più attuale la scelta contenuta nell’art. 15 della legge quadro 266/91, che istituisce la rete dei CSV. I Centri di Servizio per il Volontariato sono pronti, con la loro presenza capillare su tutto il territorio, a supportare il volontariato nel rispondere alle sfide lanciate dal Presidente del Consiglio. In attesa di conoscere le preannunciate proposte del Governo, fin da ora siamo disponibili ad una costruttiva collaborazione, impegnando le competenze e l’esperienza maturate nel sistema dei CSV in oltre 15 anni di attività nel settore” ha concluso il presidente di CSVnet.

 

UNITALSI ISOLA CAPO RIZZUTO ORGANIZZA "FESTA DEI MALATI"

La Sottosezione Unitalsi di Isola di Capo Rizzuto invita a partecipare alla festa dei malati, disabili ed anziani all’interno dei festeggiamenti in onore della nostra Regina la Madonna Greca, che si terrà venerdi 25 aprile p.v. con il seguente programma: ore 11.00 santa messa nella tenda del rione Ilici con unzione dei malati e bacio all’Icona della Madonna Greca. Seguirà la testimonianza di Rita Coruzzi, scrittrice unitalsiana. Al termine allieterà l’evento il Gruppo Folk “Magna Graecia”. Nel pomeriggio, alle ore 18.00, la scrittrice Rita Coruzzi presenterà il libro dedicato al papa Giovanni Paolo II dal titolo “il mio amico Karol”; seguirà lo spettacolo del gruppo coro teatro “Cuori Aperti” sul tema “Maria ci rende fratelli tra i popoli”.
E’ possibile prenotare il pranzo (costo 10,00 euro pro-capite) presso il Centro di spiritualità di Capo Rizzuto, o anche il pernottamento. Rivolgersi a Caterina 3280232229.

 

 

AL VIA IL CONCORSO ANTEAS: SOLIDARIETA' E VOLONTARI

L’associazione di volontariato Anteas "San Paolo" di Crotone ha indetto un bando per il concorso letterario che ha per tema la "Solidarietà e volontariato: dovere cristiano o dovere civico?". Il concorso si articola in un'unica sezione aperta agli studenti di tutte le scuole superiori della provincia di Crotone, che abbiano compiuto il diciottesimo anno di età entro 31 luglio 2014. Ogni autore può partecipare inviando un solo testo inedito, in forma digitale(word) all'indirizzo e-mail anteaskr@libero.it entro il 10 maggio 2014, corredato dai dati anagrafici del partecipante oltre alla residenza e alla indicazione del recapito telefonico o e-mail. Ai vincitori verranno assegnati 500 euro al primo, 300 al secondo, 200 al terzo. La data di proclamazione dei vincitori è fissata per il giorno 13 Giugno 2014. La cerimonia di premiazione si terrà presso l'aula magna di una scuola che sarà individuata in concerto con le autorità scolastiche.

 

 

 

CHIARIMENTI ATTUAZIONE DIRETTIVE CONTRO L'ABUSO SESSUALE SUI MINORI

Il 6 aprile scorso, è entrato in vigore il decreto legislativo 4 marzo 2014, n. 39, emanato in attuazione della direttiva 2011/93/UE relativa alla lotta contro l'abuso e lo sfruttamento sessuale dei minori e la pornografia minorile. Il decreto prevede che i datori di lavoro che intendano impiegare una persona per lo svolgimento di attività professionali o attività volontarie organizzate che comportino contatti diretti e regolari con minori, dovranno acquisire il certificato penale del casellario giudiziale al fine di verificare l'esistenza di condanne per taluno dei reati di cui agli articoli 600-bis, 600-ter, 600-quater, 600-quinquies e 609-undecies del codice penale, ovvero l'irrogazione di sanzioni interdittive all'esercizio di attività che comportino contatti diretti e regolari con minori. L’entrata in vigore del decreto legislativo ha richiesto l’intervento del Forum del Terzo Settore nazionale e di CSVnet per un’interpretazione autentica della norma, considerato che in caso di inosservanza si rischia una sanzione amministrativa da 10mila a 15mila euro.
In questi giorni il Ministero della Giustizia ha emanato delle circolari ed ha chiarito che:

l’obbligo di richiedere il certificato del casellario giudiziale da parte del “datore di lavoro” sussiste solo quando vi sarebbe l’instaurazione di un formale rapporto di lavoro. Nessun adempimento, dunque, è richiesto ad enti e associazioni di volontariato quando si avvalgono dell’azione gratuita e non remunerata dei volontari;
 
l’obbligo di richiedere il certificato del casellario giudiziale da parte del “datore di lavoro” scatterebbe solo per i nuovi rapporti di lavoro e rimarrebbero comunque esclusi quelli già attivi alla data del 5 aprile 2014.
 

  

GUARDIE ECOZOOFILE ANPANA: DENUNCIATO PROPRIETARIO DI QUATTRO CUCCIOLI PER MALTRATTAMENTO

Intervento delle Guardie Ecozoofile ANPANA Crotone (Associazione Nazionale Protezione Animali Natura Ambiente) a Petilia Policastro, dove sorprendevano un individuo che trasportava quattro cagnolini di razza segugio all’interno di una gabbia di ferro piccolissima al punto che i malcapitati non riuscivano nemmeno a muoversi, il tutto era situato nell’abitacolo di un autocarro privo di qualsivoglia confort per gli animali. Alla vista di ciò gli operatori diffidavano il proprietario dei quattro cani a custodire gli stessi con più cura e amore. Al termine del controllo la persona veniva denunziata in stato di libertà, all’Autorità Giudiziaria competente per territorio, poiché ritenuta responsabile del delitto di maltrattamento di animali, inoltre allo stesso veniva sequestrato un collare elettrico ad impulso e un telecomando, trovato ancora indosso a uno dei quattro cuccioli. 

 

ANPANA: AL VIA IL SECONDO CORSO PER GUARDIE ECOZOOFILE

L’associazione Anpana comunica che sono aperte le iscrizioni del secondo corso per aspiranti Guardie Ecozoofile A.N.P.A.N.A.

Per informazioni telefonare al seguente numero: 333-6815382, o consultare il sito: www.anpanacalabria.it

 

 

MARINA DI STRONGOLI: INAUGURATA LA SEDE DELL'ANOLF

Si è tenuta nei giorni scorsi a Marina di Strongoli, l’inaugurazione della sede dell’associazione Anolf, sita in piazza Magna Grecia presso la casa comunale, presenti insieme alla responsabile di Strongoli Stefania Leotta, il sindaco Michele Laurenzano, l’assessore alla cultura Maria Sgrò, il parroco di Strongoli Don Massimi Sorrentino, il presidente provinciale dell’Anolf Mohammad Reza Beigi Kamran e Dafina Hantyuk copresidente provinciale dell’Anolf…Continua

  

IL PERMESSO DI SOGGIORNO DIVENTA "UNICO" 

Dal 6 aprile 2014 gli Stati membri dell’Unione europea sono tenuti ad esaminare, con un’unica procedura, le domande di autorizzazione a cittadini stranieri a soggiornare e lavorare nel territorio e a rilasciare, in caso di esito positivo, un’autorizzazione unica al soggiorno e all’esercizio del lavoro subordinato...Continua

  

5 PER MILLE - 2014

Anche per il 2014 i contribuenti possono destinare una quota pari al 5 per mille dell’Irpef a finalità di interesse sociale (articolo 1, comma 205, legge 27/12/2013, n. 147 - pdf). Le categorie di enti che posso accedere al beneficio, le modalità di iscrizione e i criteri di ammissione al riparto per le diverse tipologie di soggetti sono le stesse di quelle stabilite per il 2010 (Dpcm del 23/4/2010 - pdf). Inoltre, i contribuenti possono destinare una quota pari al 5 per mille dell’Irpef al finanziamento delle attività di tutela, promozione e valorizzazione dei beni culturali e paesaggistici (Dl n. 98 del 6/7/2011, convertito, con modificazioni dalla Legge n. 111 del 15/07/2011).
Clicca qui per approfondimenti per gli enti del volontariato
Clicca qui per accedere alla sezione dedicata sul sito dell’Agenzia delle Entrate

   

VII RAPPORTO EUROPEAN  MIGRATION NETWORK: "IMMIGRATI E SICUREZZA SOCIALE: IL CASO ITALIANO"

 

Lo studio, affidato dal ministero dell'Interno al centro studi e ricerche IDOS, fornisce un’analisi sulle modalità di accesso alla sicurezza sociale da parte dei cittadini non comunitari presenti sul nostro territorio. EMN Italia ha realizzato una mappa che indica, seguendo uno schema stabilito dall’European Migration Network di Bruxelles...Continua
 

 

REGIONE CALABRIA: AVVISO PUBBLICO PER L'ACCESSO AL CREDITO SOCIALE

La Regione Calabria comunica che è in corso di pubblicazione sul BURC il Decreto n. 2558 del 07/03/2014 - POR CALABRIA FSE 2007/2013 – Asse II Occupabilità – Obiettivo Specifico “F” “Ob. Operativo “F1-” Approvazione Avviso Pubblico per l’accesso al credito sociale a favore di coloro che versano in situazioni di temporanea difficoltà economica...Continua

 

SERVIZI SOCIALI: IL NON PROFIT COSTA MENO DEL PUBBLICO

È stato pubblicato il Rapporto sulla sussidiarietà 2013/2014, realizzato in collaborazione tra la Fondazione per la Sussidiarietà e il Politecnico di Milano, che affronta i temi dell’efficienza e della qualità dei servizi sociali in Italia, con una particolare attenzione al contributo della sussidiarietà, il principio che mette al centro il valore di ogni persona e il ruolo delle iniziative che nascono “dal basso”... Continua

   

RAPPORTO EURISPES 2014: LE ASSOCIAZIONI DI VOLONTARIATO OTTENGONO LA FIDUCIA DEL 71,3% DEGLI ITALIANI

 

È stato presentato nei giorni scorsi a Roma il Rapporto Italia 2014 con cui Eurispes (Istituto di studi politici, economici e sociali) ha fotografato lo stato del nostro Paese conducendo un'analisi attorno a 6 dicotomie, illustrate attraverso altrettanti saggi accompagnati…Continua

       

INVITO ADESIONE CONSULTA COMUNALE DEL TERZO SETTORE CROTONE

Al fine di promuovere la partecipazione attiva e responsabile delle organizzazioni del terzo settore nelle materie afferenti al sociale in cui il Comune è chiamato ad operare, è stata istituita la Consulta comunale del Terzo Settore. Possono partecipare gli organismi non lucrativi di utilità sociale, organismi della cooperazione sociale, organizzazioni sindacali, enti di promozione sociale, fondazioni ed enti di patronati, organizzazioni di volontariato, enti riconosciuti dalle confessioni religiose presenti nel territorio del Comune di Crotone e operanti a vario titolo nei settori di intervento del terzo settore.. Continua

 

 

 

   

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Calendario eventi

Aprile 2014

LMMGVSD
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930

Visualizza Calendario

RSS Feed

























valid xhtml   valid css
kromix